I migliori esercizi per i tricipiti per le donne: rafforzare le braccia

In questo post vedremo i migliori esercizi per i tricipiti per le donne che puoi fare a casa o in palestra.

Perché dovresti rafforzare i tuoi tricipiti

Le donne vogliono sempre avere un corpo perfetto e sono i tricipiti che giocano un ruolo nel farli sentire così. Ecco perché le donne si concentrano sulla tonificazione di questo gruppo muscolare, a causa della tendenza ad accumulare grasso in questa zona del corpo, con conseguente braccia flaccide.

La muscolatura di una donna è diversa da quella di un uomo, quindi dobbiamo eseguire esercizi adattati a noi, vale a dire, eseguire un lavoro in cui per tonificare, eseguiamo un maggior numero di ripetizioni con meno peso, o un peso adattato a ogni corpo, ottenendo un risultato di tonificazione.

Quante volte alla settimana bisogna allenare i tricipiti?

Idealmente, dovremmo allenare ogni gruppo muscolare almeno 2-3 volte alla settimana per ottenere i migliori risultati. Per questo lavoro, si consiglia una serie da 3 a 15 ripetizioni per ogni sessione di allenamento.


I migliori esercizi per i tricipiti per le donne

1. Flessione dei tricipiti sulla sedia

Questo esercizio è perfetto per voi da fare a casa, dato che avete bisogno solo di una sedia.

È una sequenza in cui lavoreremo con il nostro peso. Per eseguirlo correttamente, ci sediamo sul pavimento mentre abbiamo la sedia posizionata dietro la schiena (dobbiamo sempre posizionare la sedia contro qualcosa di stabile, potrebbe essere un muro o una colonna), mettendo i palmi delle mani sulla base della sedia (le braccia sono dirette verso la schiena) lasciando le mani rivolte verso di noi. Piegheremo le nostre gambe, facendo movimenti su e giù, in modo che tutta la forza sia concentrata sulle nostre braccia. È importante mantenere il tronco stabile durante le ripetizioni.

Per questo esercizio si consiglia di fare serie di 15 ripetizioni.

2. Curvature del braccio con manubri

Questo può essere fatto sia a casa che in palestra, dato che tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono alcuni manubri.

Il nostro corpo deve essere leggermente sollevato, quindi dobbiamo sdraiarci su una base che sia alta, mettendo i piedi sul pavimento. Stendiamo le braccia ai lati con i manubri nelle mani, in modo che i palmi siano rivolti verso l'alto. Una volta che abbiamo questa posizione, dobbiamo alzare le braccia fino ad unire entrambi i manubri (braccio destro e sinistro) controllando sempre la velocità di salita e discesa. Possiamo impostare diversi ritmi.

Per questo esercizio si consiglia di fare serie di 15 ripetizioni.

3. Flessioni a diamante

Avremo bisogno di un tappetino, materiale ideale da avere a casa o in palestra. In questo esercizio lavoreremo altri gruppi muscolari legati alle braccia.

Questa è una variante di un push-up convenzionale in quanto il posizionamento delle nostre mani sarà a forma di triangolo (o verso l'interno) e sarà appena sotto le nostre spalle. Possiamo fare una variante dell'iniziazione in cui la separazione delle mani è maggiore e ci aiuterà ad eseguirla fino a quando il nostro tono muscolare aumenta e così possiamo unire progressivamente le mani sempre di più. Un'altra variante consiste nel riposare le ginocchia leggermente piegate in modo da muovere solo il tronco.

Dobbiamo estendere e contrarre i tricipiti, andando su e giù.

Per questo esercizio si consiglia di fare serie di 15 ripetizioni.

4. Floor press con manubri

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono alcuni manubri e un tappetino, il che lo rende perfetto per alternare questo esercizio sia in palestra che a casa. Se ci sdraiamo sul tappeto a faccia in su, dobbiamo solo tenere i manubri con le mani e, mettendo le braccia in alto, piegarci verso il petto, estendendo e contraendo i tricipiti. Come sempre, è molto importante controllare la velocità di ogni salita e discesa.

Grazie a questo allenamento, lavoreremo tutti i muscoli del braccio in generale.

Per questo esercizio si consiglia di fare serie di 15 ripetizioni.

5. Estensione dei tricipiti con manubri

Avremo bisogno di una sedia o una panca e alcuni manubri, che, come gli esercizi precedenti, saranno molto facili da fare sia a casa che in palestra.

In questo esercizio, è molto importante controllare la velocità delle ripetizioni, la stabilità e scegliere il giusto peso del manubrio, per non farsi male.

Ci sediamo sulla panca o sulla sedia e prendiamo un manubrio con entrambe le mani, mettendolo sopra la nostra testa con le braccia tese. Da questo punto lo abbasseremo dietro la schiena, piegando il gomito fino a che non tocchi quasi il nostro corpo.

Come abbiamo già detto, in questo esercizio faremo più ripetizioni e più controllate. (15-20 ripetizioni).

Commenti

0 Commenti

Scrivi un commento